Il Ministero dell'istruzione "sconsiglia" le attività connesse con gli"sport invernali": la nostra risposta.

Il Ministero dell’istruzione “sconsiglia” le attività connesse con gli”sport invernali”: la nostra risposta.

Con la circolare A00DGOS Prot.n. 1385 del 13 febbraio 2009 il Ministero dell’istruzione ha segnalato agli Uffici Regionali che “Molte attività collegate ai viaggi d’istruzione, infatti, possono rappresentare un rischio per l’incolumità degli studenti come, nel caso specifico, quelle connesse agli sport invernali. In questi casi potrebbe essere utile che i Dirigenti Scolastici predispongano procedure tali da comportare una attenta valutazione da parte dei docenti della capacità/abilità tecnica degli studenti coinvolti nell’attività e sulla necessità che i rischi connessi alla stessa vengano preventivamente valutati da personale particolarmente qualificato, in possesso della necessaria esperienza e competenza tecnica e magari abilitato anche dalla competente Federazione sportiva.” ed alcuni istituti hanno disdetto le visite già prenotate in alcuni parchi avventura. L’Associazione ha risposto con questa nota, evidenziando che le attività che proponiamo non hanno solo finalità ludiche, bensì sono utilizzate in tutto il mondo per rafforzare l’autostima e la capacità di rapportarsi in gruppo.