• small6
  • small5
  • small4
  • small3
  • small2
  • small1

Il 23 aprile 2009 si è tenuto a Roma il primo Meeting delle imprese che realizzano e gestiscono parchi avventura e percorsi acrobatici in altezza.

Oltre 50 rappresentanti di imprese che progettano e realizzano strutture,  gestori di percorsi avventura, professionisti (ingegneri, Guide Alpine ecc.) e rappresentanti di ditte che producono attrezzature e complementi, tra le quali  CAMP, che ha contribuito all’organizzazione dell’evento.

Riportiamo gli interventi di :

Maurizio Crisanti, di Parchi Avventura Italiani, che ha commentato gli aspetti autorizzatori e la valenza delle norme tecniche.

- La presentazione in ppt

- il file audio MP3  

Luca Beccari, di Bureau Veritas, che ha commentato la norma EN 15567-1 relativa alla progettazione ed alla certificazione dei percorsi acrobatici.

- La presentazione in ppt

- il file audio MP3  

Franco Di Carlo, di Acropark, che ha commentato la norma EN 15567-2 relativa alla gestione dei parchi avventura.

- La presentazione in ppt

- il file audio MP3  

Luigi Trippa, di Formazione235, che ha trattato il tema della formazione degli istruttori e degli istruttori\soccorritori.

- La presentazione in ppt

(Per un problema tecnico, la registrazione audio di questo intervento non è disponibile)

 N.B. Alcuni contenuti di questi interventi sono stati riportati in materiale promozionale di imprese che non ne hanno citato la fonte. Si invita pertanto a richiedere l’autorizzazione all’ indirizzo info@parchiavventuraitaliani.it prima di utilizzare a fini promozionali o diffondere pubblicamente tali materiali. 

—————————————————————————————

I temi dell’incontro
In Italia sono oltre 100 i parchi acrobatici già in esercizio. La recente emanazione della traduzione italiana della norma EN15567-1 e 2, sulla progettazione e gestione dei parchi avventura, crea nuovi interrogativi sulle procedure gestionali e sugli aspetti connessi alla sicurezza delle strutture.

La nostra Associazione, che rappresenta gestori ed imprese che progettano e realizzano percorsi o erogano servizi e forniscono attrezzature, organizza pertanto una giornata di studio per fare il punto sugli adempimenti relativi alla omologazione delle strutture ed alla formazione degli addetti.

 
Roma, 23 aprile 2009
Il programma

Ore 10,45 Registrazione dei partecipanti
Ore 11 Apertura dei lavori

Ore 11,15 Maurizio Crisanti (ANESV AGIS)
Il valore delle norme tecniche

Ore 11,30 Luca Beccari (Bureau Veritas)
La norma EN15567-1

Ore 12 Franco Di Carlo (Acropark)
La gestione di un parco e la norma EN 15567-2

Ore 13, Buffet

Ore 13,45 Luigi Trippa
Esperienze nella formazione degli addetti

Ore 14,15 Dibattito

Ore 15,30 fine dei lavori

Gli Organizzatori:
L’Associazione Nazionale dei Parchi Avventura e Percorsi Acrobatici in Altezza rappresenta loltre 30 imprese che progettano, realizzano e gestiscono parchi avventura e percorsi acrobatici in aree naturali e soggetti che forniscono servizi ed attrezzature.
Costituita nell’ ambito dell’ ANESV AGIS, organizzazione che rappresenta da oltre sessant’anni i parchi di divertimento, l’Associazione opera nel campo degli aspetti autorizzatori, fiscali e della sicurezza delle strutture collaborando con gli Enti e le Istituzioni a carattere nazionale ed internazionale.
Ulteriori informazioni suli sito www.parchiavventuraitaliani.it

I Relatori:
- Maurizio Crisanti, segretario nazionale dell’ANESV AGIS
- Luca Beccari, ingegnere, ispettore dell’organismo di certificazione Bureau Veritas.
- Franco Di Carlo, amministratore delegato di Acropark srl, costruttore e gestore di percorsi acrobatici
- Luigi Trippa, titolare di Form UP s.r.l., docente in materia di sicurezza sul lavoro in quota (ex D.Lgs. 235/03), CTU presso il Tribunale di Bologna

Quota di partecipazione:
A carico dei rappresentanti di imprese non associate è previsto un contributo di €25,00 a parziale copertura dei costi di organizzazione, che può essere versato sul cc postale 27375005 o cc bancario IT13X0103003268000001157988, entrambi intestati ad ANESV, Via di Villa Patrizi 10, 00161 Roma, o con carta di credito attraverso questo link
N.B. Soltanto le persone regolarmente registrate possono prendere parte ai lavori. Le iscrizioni si intendono perfezionate solo se accompagnate dalla ricevuta di versamento della quota. Il numero dei posti è limitato e l’Associazione si riserva il diritto di ridurre la partecipazione ad un rappresentante per ogni struttura, comunicandolo con congruo anticipo.

Sede
ANESV AGIS Via di Villa Patrizi 10, (con ingresso in Largo I. Gemini 1)

Come raggiungerci
La sede è a circa un chilometro dalla Stazione Termini, a duecento metri dalla fermata Policlinico della Metro B.


Visualizzazione ingrandita della mappa
Preleva la scheda di registrazione